Benvenuto … Perché questo blog?

La risposta probabilmente è una sola: perché sono sempre rapito quando ammiro la Bellezza dell’Universo!

Contact, un film ispirante e commovente a cui Tiziana ed io siamo molto legati e che ha fatto parte della nostra storia d’amore

– Il blog è traducibile in svariate lingue –

Il senso di meraviglia, incanto e stupore che provo,
per i colori, le forme, le dimensioni e distanze da vertigini,
per tutto ciò che si nasconde dietro al visibile e che stuzzica la curiosità,

per l’eccezionale intreccio di interdipendenza tra Spazio e Tempo,
per il fatto che con l’Astronomia non si finisce mai di imparare
e non si finisce mai di stupirsi ed emozionarsi,
come dei bambini ogni volta di fronte ad un giocattolo nuovo!

ciao, mi presento, sono il creatore del blog

Tutto questo, oltre a farmi mancare il fiato e vacillare, cadendo piacevolmente nel vuoto,
mi commuove!

Tale bellissima energia aveva bisogno improrogabile di uno sfogo e di una dimostrazione di gratitudine.

A dicembre 2014, durante uno dei tanti amari periodi di disoccupazione in cui mi ritrovai insieme alla mia famiglia in quegli anni, prima di conquistare finalmente il lavoro grazie al quale abbiamo ritrovato la serenità, ho rispolverato questa antica passione sempre rimasta nel cassetto.

Grazie agli straordinari strumenti oggi a disposizione, il computer, internet e il web, ho iniziato il mio personale file dello “Spazio” con l’idea di un viaggio, un viaggio didattico per capire, conoscere, emozionarsi di fronte al fascino del Cosmo; per perdersi nella sua bellezza e potenza e nei suoi infiniti misteri. Per inchinarsi piccoli, di fronte al Tutto, ma nello stesso tempo sentirsi parte di quel Tutto, ricordando che non solo noi siamo “polvere di stelle”, ma anche tutto ciò che accade nel macro accade nel micro e viceversa.

Sintografia (immagine generata con l’ausilio dell’intelligenza artificiale) di Tiziana “Tirtha” Giammetta

Inoltre, perché no, per mettere un po’ d’ordine nella marea di informazioni, nel caos di dati e termini tecnici ed articoli spesso troppo complessi per essere compresi dalle persone non addette ai lavori, quindi in definitiva per rendere più accessibili concetti complessi.

UNA PASSIONE

è energia viva per l’anima
e fa bene alla salute fisica e mentale,
sia per chi la coltiva
che per chi ne fruisce i prodotti.
È quindi un piacere
ma anche un impegno sociale
coltivarla e condividerla !

Infatti tutto ciò che viene represso, zittito, trascurato e censurato, quando si parla di passioni, fa molto male alla salute. Bisogna prendere coraggio e sforzarsi di condividere, senza alcuna pretesa, con umiltà e disponibilità ad imparare e a sbagliare, e restando aperto ai contributi.

Non è un Blog tecnico,
non è per professionisti

Per evitare che tu ti faccia errate aspettative, ci tengo infatti a sottolineare che non sono un esperto, né un astronomo né tantomeno un professionista; la mia è solo una passione e l’ignoranza mia personale è tutt’ora sconfinata in modo oserei dire imbarazzante. Non faccio altro che studiare per ogni singolo post, documentarmi, chiedere conferme e verifiche ai veri professionisti cercando di restare sempre sul tema e di avere sempre un atteggiamento scientifico ed equilibrato, minimamente inquinato da complottismi e deliri.

Io sono un dilettante appassionato che ha sempre amato il Cosmo:

  • Tu professionista (astronomo, astrofisico, fisico…) che vieni a farmi visita, perdona quindi se troverai qualche imprecisione o errore, per fortuna si possono sempre correggere, dopo attenta verifica
  • Tu che da sempre hai passione per l’Universo, e quindi ami lo stesso argomento ma non hai un blog
  • Tu che hai sempre avuto un certo “pallino” per l’universo ma non hai mai approfondito, oppure
  • Tu che ne sai poco ma ti stuzzica anche ora, e
  • Tu infante, pre-adolescente e adolescente che provi tanta curiosità per lo Spazio e magari ti servono informazioni per Scuola

Benvenuti !

Questo blog è il frutto di ore ed ore ed ore (settimane e mesi) di duro, paziente, meticoloso lavoro al pc attraverso fasi di ricerca, raccolta, classificazione, archiviazione, selezioni, trasformazione, sintesi, creazione ed infinite rifiniture prima di ogni singola pubblicazione… e soprattutto passione.

Sintografia (immagine generata con l’ausilio dell’intelligenza artificiale) di Tiziana “Tirtha” Giammetta: tu non hai idea di quanto tempo, energia, fatica…

Diciamo che ho fatto soprattutto lo sforzo titanico di mettere insieme e dare un senso di continuità e un filo logico ad una montagna di materiale che altrimenti si trova sparso e senza capo ne coda sul web.
Abbandonato il vecchio file che era unicamente ad uso mio personale, su caldo suggerimento di mia moglie, ho creato quindi questo blog che rappresenta una naturale ed efficiente evoluzione e speriamo tu gradisca.

Avvertenza:
sulle cifre potresti trovare incongruenze rispetto ad altre ricerche sul web, com’è successo a me durante le mie ricerche per questo blog; me ne scuso ma ribadisco che lo scopo qui non è tanto presentare distanze matematicamente precise ed assolute, per quanto amerei poterlo fare, bensì dare un’idea di massima degli oggetti e della loro posizione.

Per avere un quadro generale dei post pubblicati sul precedente blog, aggiornati, ho predisposto un indice, il cui link trovi qui sotto.

Tuttavia è in corso la lentissima migrazione, su questa piattaforma, di tutti i miei precedenti post; finchè il percorso non sarà completato hai a disposizione quindi entrambi i blog (blogger e wordpress), anche se blogger ha subito un aggiornamento che ha disturbato graficamente tutti i post…

Considera che in questo nuovo blog, ovviamente, molti link a post che ancora non sono stati migrati non possono essere attivi, ma se hai la curiosità di gustarteli li trovi cliccabili nell’Indice di cui ho ti ho parlato, appunto qui sotto.
Perdona il disagio…

Indice
per blogparsec.blogspot.com

Ricorda, il Blog è predisposto per la traduzione in svariate lingue!

da personal ccomputer, il rettangolo Traduci nella colonna centrale, per selezionare la lingua
da smartphone, nella home (sinistra) selezioni i trattini in alto a destra, quindi nella nuova schermata (destra) nel rettangolo “traduci” selezioni la lingua

Inoltre, alla fine di ogni post che faccia parte di una serie, trovi la serie completa dei post cliccabili!

Panoramica Generale

Ecco qui per tua comodità un quadro d’insieme, una visione generale preziosa per capire cosa trovi in questo blog e per visitare ciò che è di tuo interesse.

Una nota importante: come hai letto sopra, è in corso la migrazione del vecchio blog su questa nuova piattaforma. Per questo motivo e per non rinunciare a questo riepilogo generale, metterò la scritta “ANCORA DA MIGRARE” prima dei post che sono ancora nel vecchio blog, ma ti lascio il link così puoi andare comodamente e direttamente a visitarli, perché per fare tutta la migrazione ci vorrà qualche mese sicuro. Penserò poi io ad aggiornare mano a mano i nuovi link. Grazie per la pazienza.

Le Serie di Blogparsec
“a piedi nudi nel Parsec”

Qui trovi subito le Serie presenti attualmente nel Blog, comodamente raccolte per te e cliccabili.

“Astronomia Emozionale”

È un bellissimo argomento, l’Emozione che provocano certi eventi astronomici, e quando questa Emozione ci colpisce che siamo piccoli, può essere qualcosa che condiziona tutto il resto della nostra vita. È successo a molti di noi, in modo più o meno diretto… per altri è stato invece un amore più in avanti con l’età… in ogni caso non c’è niente da fare, Astronomia ed Emozione si sposano meravigliosamente insieme. Seguimi in questi simpatici brevi percorsi dove parlo di ricordi e oggetti dell’infanzia, animali durante le osservazioni notturne, tanti ma davvero tanti bambini e bambine, ragazzi e ragazze che scoprono di avere la loro bella passione, il mondo Scuola ed extra-Scuola, pieno di occasioni dove si possono approfondire argomenti astronomici e dove a volte scatta qualcosa, la scintilla della passione.

  • Articolo n. 100: “Astronomia Emozionale”
    Festeggio il centesimo articolo del Blog con un post dedicato ai ricordi delle piccole-grandi emozioni, in qualsiasi, età che hanno fatto nascere la passione dell’astronomia.
  • Astronomia Emozionale: astrofotografi e incontri speciali
    Durante l’osservazione sul campo (che sia un campo vero e proprio o un Osservatorio all’aperto oppure un Osservatorio privato) non è raro che diversi animali vengano a far visita più o meno silenziosa agli astrofotografi impegnati e concentrati.
  • Astronomia Emozionale: infanzia e adolescenza
    3^ articolo della Serie “Astronomia Emozionale”. Ma lo sai che in giro ci sono tanti bambini e bambine con la passione di pianeti e stelle?! Ci sono pure papà e mamme che documentano e testimoniano questa passione, e ogni tanto pubblicano i lavori in corso. Ebbene, siccome amo animali e bambini e astronomia, sono assolutamente entusiasta finalmente di poter pubblicare il primo post dedicato a tutti loro! Come nasce la passione dell’astronomia? Spesso da piccoli, a volte da soli, a volte grazie a papà o mamma, a volte a scuola, a volte con un regalo di Natale o di compleanno, a volte grazie ad un felice incontro, a volte giocando con Luna o Sole, a volte ascoltando una leggenda speciale, spesso aprendo un libro magico.
    Conoscerai nell’articolo alcuni protagonisti giovani astrofili davvero speciali, cui davanti al nome ho messo apposta il prefisso Astro- ad indicare e sottolineare la grande passione:

– Thomas
– Irene
– Nayara
– Yaiza
– Carla
– Diego
– Enrico e Ludovica
– Benedetta
– Zoriana
– Raffaele
– Riccardo
– Elia
– Gabriele

Buon divertimento e AVANTI COSÌ RAGAZZI E RAGAZZE, AVANTI TUTTA, ENGAGE! VERSO LE STELLE ED OLTRE…

  • Astronomia Emozionale: mondo Scuola
    4° articolo della Serie “Astronomia Emozionale”. Non poteva mancare il mondo della Scuola, che riguarda però sia la vita in classe che fuori dalla classe, le occasioni all’aperto in cortile o in gita, come le occasioni extra-scolastiche d’estate presso Associazioni culturali, biblioteche, ludoteche, Osservatori etc etc. Il mondo dove i nostri figli passano una bella quantità di ore e dove è anche possibile, se l’insegnante ci sa fare e magari con l’aiuto competente a volte di astrofili esterni, rischiare di essere irrimediabilmente colpiti dalle frecce della passione cosmica per lo Spazio.

SCRUTARE IL CIELO È
“GUARDARE NEL PASSATO”
E
“VIAGGIARE NEL TEMPO”

Non è assolutamente immediato pensarci, ma è più che utile ragionarci su, perché questa è una delle cose che apre la mente e fa volare la fantasia, pur su basi scientifiche, disvelando vastità e spazi che non puoi assolutamente comprendere.

  • Scrutare il Cielo è “Guardare nel Passato” e “Viaggiare nel Tempo” (ancora da migrare)
    Ogni singola volta che guardi il cielo, il Sole e le stelle infatti, senza rendertene conto fai un vero e proprio viaggio nel Passato, e più ti sforzi di guardare lontano più ti avvicini all’inizio di tutto, indietro nel tempo per migliaia, milioni, miliardi di anni (l’età dell’Universo è stimata in 13,8 miliardi d anni). Più le stelle, gli ammassi di stelle, le galassie e gli ammassi di galassie sono lontani e più sono “vecchi”.

IL VUOTO CAMBIA TUTTO

Questa mini-Serie si occupa del Vuoto cosmico, questo ambiente che è completamente sconosciuto alla maggior parte delle persone comuni. Lo trovi a poche decine di km sopra la tua testa, ne siamo completamente circondati ma fortunatamente la preziosa atmosfera ci protegge e non lascia minimamente sospettare cosa incomba sopra. È affascinante e terrificante al tempo stesso; cerco di spiegarti quali sono le sue caratteristiche e perché è così estraneo al nostro vissuto quotidiano, e inimmaginabile: solo gli astronauti lo conoscono fin troppo bene e sono super-addestrati per affrontarlo, sapendo bene che ogni minimo errore può costare la vita, non si scherza la fuori.

  • Serie “Il Vuoto cambia tutto”
    Post panoramico-riepilogativo della Serie: 7 post con cui chiarire che il Vuoto è un ambiente ostile, pericoloso e letale, assolutamente estraneo al nostro vissuto quotidiano. Devi conoscerlo bene per capire quanto siamo fortunati noi abitanti della Terra
  • Un tuffo nel… Vuoto
    11 punti per presentarti questo ambiente assolutamente estraneo, sconosciuto ai più e altamente pericoloso, che ci circonda e in cui siamo immersi, protetti dalla preziosa atmosfera. Devi tenerti forte e usare tutto il coraggio a tua disposizione, perché crolleranno una ad una tutte le tue certezze. In questo post te lo presento a grandi linee, ma avrai modo di conoscerlo meglio anche negli altri

Educazione Cosmo-ambientale: un grande GRAZIE alla nostra Terra e alla meravigliosa preziosa atmosfera che ci protegge da morte certa e tragica.

  • Tuta spaziale: 1 – “astronave personale monoposto”
    Le tute spaziali, di cui tanto senti parlare in occasione di lanci di nuove missioni, sono dei veri gioielli di ingegneria spaziale. Mi sono proprio divertito a cercare di raccontarle in dettaglio, visto che siamo in corsa per la nuovissima missione Artemis 3 che porterà di nuovo l’uomo e la prima donna sul suolo lunare. Qui hai una presentazione iniziale di questo strumento eccezionale, nel prossimo capitolo un’analisi più ricca
  • Tuta spaziale: 2 – componenti e materiali stratificati
    Questo post è un post un po’ diverso dagli altri: sì, perché sei proprio TU a doverti impegnare personalmente per la tua prima EVA, “passeggiata spaziale”. Non preoccuparti, ti spiego tutto io, saprai tutto di ciò che indossi, di come ti devi preparare, ti istruisco in 14 punti e avrai informazioni in abbondanza su modalità e tempi e tante altre cosucce
  • Tuta spaziale: 3 – nel Vuoto, SENZA tuta
    Buon Natale 2023!
    Per questo post ci ho messo decisamente la faccia, letteralmente!
    Se però sei impressionabile lascia stare, saltalo, è un po’ forte. Ho provato a fare una simulazione di ciò che ti succederebbe in caso di esposizione al Vuoto completamente SENZA tuta. Non sarà una passeggiata, quindi preparati, con quest’ultimo post dovresti aver appreso una consapevolezza molto più realistica di quale ambiente estraneo, pericoloso, inospitale e spietato sia il VUOTO.

“PALE BLUE DOT”
“BLUE MARBLE”

Un meraviglioso e speciale puntino blu pallido, casa tua!

  • “Pale Blue Dot”, “Blue Marble”
    Vieni con me a fare questo splendido breve viaggio, si parte da oltre Nettuno, destinazione Puntino Blu Pallido o Biglia Blu. Attenzione, astenersi deboli di cuore, le immagini presenti possono provocare ipnosi o infarto.

“L’ATMOSFERA TERRESTRE”

Un post quadruplo a cui tengo particolarmente, avendo da sempre io avuto il desiderio di descriverla (mia moglie può testimoniare).

  • nel 1/4: una visione d’insieme di ciò che rende unico e prezioso il nostro Pianeta
  • nel 2/4: “bassa e media atmosfera”, un viaggio tra Strati e Pause – (ancora da migrare)
  • nel 3/4: “alta atmosfera e Magnetosfera”, un viaggio tra Strati e Pause e per finire (ancora da migrare)
  • il 4/4 – “Viaggio attraverso l’atmosfera”: fenomeni naturali e ingegno umano , unico nel suo genere, un vero e proprio decollo in verticale che vi appassionerà partendo da Quota 0 e salendo sempre più su (ancora da migrare)

“SIAMO POLVERE DI STELLE” (PdS)

Una Serie a cui sono particolarmente legato, sul tema affascinante dell’Evoluzione Stellare.

la nuova serie è composta da 5 capitoli, ma nel primo, per un errore tecnico e in memoria della vecchia serie, resta il riferimento alla vecchia serie composta da 4

  • Serie “Siamo polvere di stelle”
    Post panoramico-riepilogativo della Serie: 5 capitoli e 12 post per spiegarti da dove provengono gli elementi di cui è composto il corpo umano, viaggiando dalla Terra fino alle profondità del Cosmo

DISTANZE NEL COSMO

Post singoli dedicati a questo pazzesco argomento, capace di far venire istantaneamente le vertigini e perdere il senno…

  • Distanze e Tempi di percorrenza (ancora da migrare)
    un classico con alcuni esempi che aiutano a capire meglio le inimmaginabili distanze in gioco nel Cosmo, l’ineguagliabile velocità della Luce e le unità di misura Unità Astronomica, Anno Luce e Parsec
  • Velocità nello Spazio: cosa viaggia a 8 km al secondo? (ancora da migrare)
    integrazione al post Tabelle, qualche esempio di velocità in km/h o metri/secondo; come mai non percepiamo il movimento della Terra? “Moto Rettilineo Uniforme”. Come mai il Cosmo ci appare immobile pur sapendo che là fuori le velocità sono letteralmente “fuori di testa”?
  • Veramente: le stelle, come è mai possibile che riusciamo a vederle…!!!? (ancora da migrare)
    le distanze là fuori sono così sconvolgenti che davvero non è possibile per noi immaginarle. È già praticamente impossibile immaginare la vastità del nostro “piccolo” Sistema Solare; non ci si rende conto di quanto le stelle che vediamo di notte, che sembrano così vicine, siano in realtà paurosamente ed incredibilmente lontane. Dunque come è possibile riuscire ancora a vederle…!!?

“COSMO ESTREMO”

Una Serie in corso in cui, prendendo spunto dal bellissimo libro dell’astronomo australiano Bryan Gaensler, Universo da Capogiro, spero di aiutarti a visualizzare e comprendere meglio fenomeni estremi che esistono nel nostro incredibile Universo, suddivisi in 10 argomenti:
– temperatura
– luce
– tempo
– dimensioni
– velocità
– massa
– suono
– proprietà elettromagnetiche
– gravità
– densità

Al momento i post prodotti sono tre sulla “Luce estrema” e un quarto ancora da migrare sulle “Temperature estreme”, ma ne arriveranno gli altri col tempo.

Davvero Affascinante !

Post singoli e multipli che non possono che meravigliare e creare incanto.

  • I “Suoni” del Cosmo: come funziona? (ancora da migrare)
    nel Cosmo i suoni esistono eccome, solo che non sono quelli a cui siamo abituati e per i quali il nostro orecchio è stato predisposto
  • L’emozione del Viaggio nel Vuoto Cosmico Infinito (ancora da migrare)
    volete avere un’idea di come sarebbe viaggiare con il fotone alla velocità della luce, dalla superficie solare verso Giove? Magari pure giocare con un file interattivo eccezionale? Grazie a contributi fantastici di creativi, oggi ci si può provare…
  • The WOW Effect: Presentazione dei GIGANTI COSMICI (ancora da migrare)
    una grande emozione presentare questi eventi che sono per noi impossibili da immaginare: Supernovae, Buchi Neri, Pulsar, Quasar, Lampi Gamma, Getti Relativistici; inoltre un accenno al Tessuto Spazio-Tempo, alla spettacolare immagine XDF e alla “lente gravitazionale”
  • Verso la Grandezza!
    un excursus divertente – lo spazio tra la Terra e la Luna è talmente grande che potrebbe contenere tutti i pianeti del Sistema Solare; alcune comparazioni tra Terra, Giove, Saturno e alcune simulazioni tra cui la dimensione di una cometa, Nord America e Canada stesi su Marte e la Luna Io di Giove appoggiata sul continente nord americano; comparazioni anche di stella di neutroni, Buchi Neri e Stelle Giganti ed Iper Giganti
  • Pronti per l’eclissi? (ancora da migrare)
    analizziamo insieme il fenomeno così da essere preparati la prossima volta che accade, e periodicamente un’eclissi di Sole o di Luna capita che ci sia

“Ma guardati LUNA,
ma quanto sei bella!”

Serie dedicata al nostro amato satellite naturale.

  • Serie “Ma guardati luna, ma quanto sei bella!”
    Post panoramico-riepilogativo della Serie.
    In piena estate ho colto l’occasione per festeggiare un anno esatto dall’inizio di questa Serie (26/07/2022) piena di leggerezza e bellezza grazie a scatti superlativi, insieme alla mia squadra di astrofotografi ed astrofotografe (la cosiddetta “Compagnia della Luna”).
    Qui trovi una PANORAMICA comoda e pratica, con tanto di link ad ogni post, in modo che tu possa andare a visitare i post che più ti interessano. Nella seconda parte trovi tutte le foto degli autori e delle autrici degli scatti stupendi, una bella occasione di apprezzare personalmente una ad una persone (tra cui fotografi professionisti e tanti appassionati, astrofili ma non solo) tanto talentuose
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Da falce a falce
    il primo post di una serie dedicata ad un sogno che avevo nel cassetto da tempo, produrre il mio personale contributo a Lei, la nostra amata musa ispiratrice! In questo post semplice, una panoramica del nostro satellite da falce crescente appena dopo il Novilunio fino a falce calante, passando per le meravigliose fasi che tutti riconoscono in cielo, grazie ad un notevole gioco di squadra di amici ed amiche astrofotografi. In più qua e là qualche video esplicativo, qualche curiosità e alcune informazioni utili per comprendere le dinamiche complesse del sistema terra-luna: rotazione sincrona, movimento apparente e movimento reale nella volta celeste, luce cinerea, pareidolìa, terminatore
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Piena di ispirazione
    Secondo post sul nostro amatissimo satellite, questa volta astrofotografi ed astrofotografe ti regalano scatti meravigliosi di Luna piena, che suscita emozioni intense e meraviglia. Due video spettacolari e divertenti nella sezione “Illusione lunare“, poi la luna fotografata anche di giorno, ancora qualche pareidolìa, tanto tanto romanticismo e creatività dappertutto, non manca un po’ di ironia e, dimenticavo quasi, c’è anche la Pimpa
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Diurna crescente
    Terzo post dedicato alla Luna presente in cielo di giorno, quando c’è anche il Sole! Sono stato ispirato da straordinarie foto, come sempre, e da tale ispirazione è nato il post:
    “Con le foto ti incanto, con il testo ti confondo: questo è il potere della Luna!”
    “La luna è una questione di fisica, geometria e matematica”

    Ecco alcune delle mie ispirazioni lunari, ma nel post trovi poi alcune parti didattiche: illuminazione reale e fasi lunari, tempi di permanenza in cielo, velocità nella volta celeste, mese siderale, mese sinodico e moti lunari, caratteristiche della fasce crescente, curiosità, “Moon Games” nostrani e infine una poesia per te, scritta a 4 mani
  • Ma guardati luna… come funzioni? Rivoluzione e fasi
    Breve post didattico elementare per spiegarti che la luna, oltre a sorgere e tramontare da est ad ovest, si sposta anche ogni giorno un po’ verso est, prima allontanandosi dal Sole (in fase crescente), e poi ri-avvicinandosi alla nostra stella, questa volta in fase calante dalla sua destra. Ti spiego anche come funziona l’illuminazione in base alle fasi e ti propongo alla fine un gioco-esperimento artigianale casalingo che puoi fare in tutta comodità per capire come funziona la rivoluzione del nostro amatissimo satellite naturale
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Diurna calante
    Quarto post dedicato alla Luna presente in cielo di giorno, quando c’è anche il Sole! L’ispirazione prosegue per terminare il discorso “luna diurna”:
    “Con le foto ti incanto, con il testo ti confondo: questo è il potere della Luna!”
    “La luna è una questione di fisica, geometria e matematica”
    Nel post trovi poi alcune parti didattiche, in parte ripetute da quello sulla crescente, in parte nuove: quanto resta “piena” nel cielo diurno, inclinazione sull’eclittica e nodi lunari, illuminazione reale e fasi lunari, tempi di permanenza in cielo, velocità nella volta celeste, caratteristiche della fasce calante, curiosità, storiella di un mio incontro fortunato e “Moon Games” nostrani
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Falci – scatti al femminile
    Quinto post dedicato alla Luna, questa volta molto leggero, contenente solo scatti di donne, astrofotografe eccezionali piene di talento e creatività. All’interno solo una nota didattica e due pennellate di mitologia riguardanti le dee Artèmide (luna crescente) ed Ècate (luna calante e nuova), di grande fascino per dare colore
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Falci – scatti al maschile
    Sesto post dedicato alla Luna, fa coppia con quello precedente, contiene solo scatti di uomini, astrofotografi spettacolari pieni di talento e creatività. All’interno trovi anche qualche nota didattica (l’orientamento della fasi in base alla posizione geografica, le condizioni fondamentali per avere la luce “cinerea”, l’assenza di crepuscolo, la luce riflessa) e anche una pennellatina di mitologia sugli aspetti lunari posti in similitudine alla vita umana
  • Ma guardati luna… come funzioni? Distanza e Rotazione sincrona
    Post didattico elementare rivolto ad argomenti che a volte diamo per scontati, mentre in realtà non sono così immediati da capire. Ho potuto verificare che ci sono ancora molte persone che non hanno capito il discorso della rotazione sincrona: com’è possibile che la luna ruoti su se stessa, se vedo sempre la stessa faccia?! Allora provo anche io a dare il mio piccolo contributo per aiutarti a comprendere, se sei tra queste persone. Oltre a questo parlo di distanza reale e percepita della Luna, punti di Lagrange L1 e allerte meteo spaziale, lato della luna nascosto, baricentro sistema Terra-Luna, maree periodiche, luna rallentatore, gravità e forza centrifuga. Alla fine ti porto anche un piccolo esperimento personale che puoi fare comodamente anche tu, a casa o all’aperto
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! 1° quarto e gibbosa crescente
    Questo post e il prossimo fanno seguito ai due post sulle falci lunari, qui trovi infatti ora la fase che succede alla falce crescente, cioè il Primo quarto e la gibbosa crescente. Hai poi mai notato come, falce o primo quarto o gibbosa che sia, la luna sembra quasi “tagliata” con un coltello? Per quanto lo sfondo sia buio pesto oppure azzurro o blu o di altri colori, la parte restante del disco, che è sempre lì e dovresti poter vedere, quando non si verifica la luna cinerea sembra venga inghiottito dal vuoto siderale
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Gibbosa calante e 3° quarto
    Insieme al post precedente, ora hai la situazione generale delle gibbose e dei quarti, qui trovi infatti le fasi che succedono alla luna piena e precedono la falce calante. Ho davvero esagerato stavolta con la quantità di foto, la situazione mi è sfuggita di mano, ma d’altra parte come vedrai sono sempre una più bella dell’altra, ed è impossibile fare classifiche: ben 99 scatti meravigliosi per ipnotizzarti, e alla fine l’ultima appendìce riguarda un’idea che mi è venuta e che mi piace, la “luna di quartiere”, spero piacerà anche a te!
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Creature lunari
    Breve post leggero per il periodo delle festività natalizie, dedicato alle creature catturate in fotografia mentre transitano davanti o vicino alla luna oppure semplicemente con la luna sullo sfondo; animali nostri compagni di viaggio, che vivono con noi su questa Terra e spesso ispirano o stimolano la nostra creatività (aironi cigni, gabbiani, rondini e rondoni, tordi, gatti, piccioni, passerotti, cicogne, corvi, flamingos, poiana di Harris, storni, cervi e una lumaca). Foto collage augurali per i componenti della “squadra della Luna”
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Aeromobili e ISS
    Breve post leggero per salutare il nuovo anno 2023, dedicato ad aeromobili ed ISS catturati in fotografia davanti alla luna, vicino alla luna oppure semplicemente con la luna sullo sfondo, dalla mia squadra speciale di astrofotografi ed astrofotografe. C’è pure la slitta di Babbo Natale! All’interno anche gli auguri dei fotografi che mi sono accorto di aver saltato nel precedente post sulle creature lunari. Buon 2023!
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Creature lunari – Capitolo 2
    Se ami gli animali, la luna e la fotografia, non perderti questa seconda parte che riguarda gli animali catturati in fotografia con sullo sfondo la luna (in questo episodio aironi, gabbiani, fenicotteri, gazze, gatto, cane Grace, ragno (anche se non visibile), piccioni colombe, passerotti, storni, insetto prete, falene, cervo volante, farfalla, Nene (che non è un animale ma una bellissima sorpresa)
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Luna “di quartiere”
    il primo di una trilogia (quartiere, lavoratori, vacanze), la luna che trovi spesso sopra i tetti della tua casa o del quartiere, che vigila quotidianamente, in modo silenzioso ma intimo, sulle nostre vite
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Luna “dei lavoratori”
    secondo post della trilogia “quartiere, lavoratori, vacanze”, una luna fedele che ti segue nei viaggi di lavoro, ovunque tu vada, ti sorprende anche a tarda notte, oltre che di giorno, sempre pronta ad incantarti e ricordarti che non si è mai soli. Non perderti Nene che si mangia la luna…
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Luna “delle vacanze”
    terzo ed ultimo post della trilogia, la luna che ti segue in vacanza, al mare, al lago, in montagna e nei posti più estremi, ma non solo: è così curiosa ed intensa che vuole anche esserci quando vai a visitare monumenti, chiese, èremi, basiliche, rocche, castelli, rovine etc e non rinuncia mai a vegliare su di te alle ore più assurde. Non perderti anche Gino & MooM
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Luna “verde”
    un post estivo leggero chiamato “luna verde” perché chiaramente dedicato a chi ha il pollice-verde o semplicemente a tutti coloro che amano la Natura, la vegetazione, gli alberi, le piante, i rami, i fiori, i paesaggi suggestivi…
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Creatività lunare
    creatività in abbondanza a piene mani da ben 96 foto eccezionali: entra anche tu nei Grandi Magazzini per visitare tutti i reparti pieni di grandiose idee creative e geniali, oltreché belle
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Sogno di Luna
    attenzione, non è un post a stampo astronomico, è diverso, questo è un Sogno (dedicato all’amico di Fb Giovanni Donati). Preparati quindi psicologicamente ad abbandonare il controllo e a seguire le precise istruzioni della guida che ti saranno utili in questo viaggio iniziatico alla scoperta di te stesso, in sintonia con la luna

ECLISSI di Sole e di Luna

Estrapolati dalla Serie generale sulla Luna, 3 post dedicati specificamente al meraviglioso quanto complesso fenomeno delle Eclissi.

  • mini-Serie “Eclissi di Sole e di Luna”
    Post panoramico-riepilogativo: i post sono tanti, quindi ti facilito il lavoro, se hai particolare interesse per il fenomeno complesso delle Eclissi, raccogliendo i 3 post dedicati
  • Ma guardati luna, ma quanto sei bella! Eclissi solare totale
    Post introduttivo “emozionale” che rappresenta l’aspetto più emozionante e coinvolgente di questo raro fenomeno, un “assaggio” con premesse che spero invitino a riflettere coloro che non lo conoscono; un “antipasto prelibato” che spero ti farà venire voglia di provare anche il primo il secondo e il dessert in questo ristorante astronomico. Alla fine del post una super-dedica per mia moglie che all’indomani della pubblicazione, giovedì 02 marzo 2023, si laurea in Tecniche Psicologiche a 55 anni, complimenti amore!
  • Ma guardati luna, come funzioni…? Eclissi: 4 di 5 punti chiave
    Primo articolo di un doppio post didattico dedicato a scoprire molti aspetti di questo magnifico e complesso fenomeno e un sacco di curiosità affascinanti che sono sicuro ti piaceranno (eclittica, inclinazione piano orbitale lunare, nodi lunari…). Tutti i post sono accompagnati da splendide fotografie della mia squadra di astrofotografi ed astrofotografe che si sono resi disponibili per questa mini-serie sulla Luna
  • Ma guardati luna… come funzioni? Eclissi: 5° punto chiave e statistiche
    Secondo articolo di un post didattico doppio, ricchissimo e tutto da scoprire, chiarisco ancora una volta la differenza tra eclissi di Luna ed eclissi di Sole, poi parlo di coni d’ombra, perigèo, apogèo, perièlio, afèlio, e nella seconda parte molte curiosità di tipo statistico che sarebbe troppo lunga cercare di riassumere qui…

SISTEMA SOLARE

Alcuni post singoli dedicati al nostro “quartiere” all’interno della galassia (la metropoli Via Lattea).

  • Le fasce di asteroidi del Sistema Solare (ancora da migrare)
    un altro classico di base; una breve panoramica dei pianeti del Sistema Solare e poi la 1^ fascia di asteroidi, la fascia di Kuiper, il Disco Diffuso e la ipotetica Nube di Oort; infine qualche curiosità sui meteoriti ed asteroidi
  • 2015: l’anno del contatto con Plutone – e una panoramica del Sistema Solare
    panoramica dei pianeti del Sistema Solare con le nuove immagini del 2015 della sonda New Horizons, lanciata nel 2006 e la prima a raggiungere e sorvolare Plutone, ex pianeta del Sistema Solare declassato a “nano”; poi accenni alla Zona abitabile Circumstellare a alla Zona Galattica Abitabile e alla possibilità di pianeti gemelli della Terra
  • Il Sistema Solare in scala e…. se al posto del Sole e della Luna…. (ancora da migrare)
    è un esperimento impegnativo a livello di calcolo ma anche molto divertente, ridurre Sole e pianeti del Sistema Solare in scala in modo da “viverli” in una situazione più controllata e comprendere più efficacemente le loro dimensioni e distanze. Questa operazione viene regolarmente compiuta ed è in programma nelle nostre scuole; inoltre alla fine una affascinante simulazione di altri astri al posto del nostro Sole e degli altri pianeti del Sistema Solare al posto della Luna

SCUOLA

Per quanto riguarda la nostra amata Scuola, a cui tengo particolarmente, oltre a prevedere 2 tipi di post specifici:

  • SCUOLA: esperienze in classe (ancora da migrare)
    una serie di post a cui tengo particolarmente, dedicata alle esperienze dei nostri ragazzi a scuola durante le ore di laboratorio di Scienze a tema “Astronomia”, e
    un invito per tutti gli insegnanti a collaborare con questo blog per raccogliere e promuovere tali esperienze bellissime di cultura, scienza e passione
  • SCUOLA: luoghi dell’astronomia (ancora da migrare)
    per i luoghi dove si fa astronomia nelle varie regioni italiane

ho pensato di aggiungere anche 2 tipi di etichette:

“Scuola” generico per i post che possono genericamente risultare utili ed interessanti;
“Scuola lab” per i post dove sono inseriti laboratori di classe o esperienze valide per le scuole oppure post stessi che possono diventare fonte di stimolo per eventuali laboratori scolastici.

“FORSE NON SAPEVI CHE…”

Una Serie di post pensata per stimolare la curiosità e saziare la “fame” di Spazio.

  • “Distanze e dimensioni” (ancora da migrare)
    nube di Oort, nebulosa Tarantola, satellite Io di Giove, il cuore degli ammassi globulari, il Sole nana gialla, se il Sole si spegnesse all’improvviso, quanti Sistemi Solari per coprire un solo Anno Luce?
  • “Tranelli astronomici” (ancora da migrare)
    vento solare “brezza killer”, fotosfera solare, la grande illusione del Sole, le linee del campo magnetico solare, tempi cosmici, foto della Via Lattea? Possiamo davvero vedere una galassia per intero e nei dettagli?
  • “Curiosità pazzesche ed affascinanti” (ancora da migrare)
    la materia visibile ai nostri occhi è solo il 5% dell’universo reale; nana nera con un diamante grande come un pianeta come cuore; ogni secondo il nostro corpo cambia e si mescola con gli elementi del nostro ambiente e con quelli che provengono dallo Spazio in seguito ad eventi wow lontanissimi da noi; la “ragnatela cosmica”; l’atomo è energia condensata che vibra e interagisce; il Buco Nero è il cratere, non il meteorite; il 99,9% dell’atomo è vuoto
  • “Ma avete letto bene!!?” (ancora da migrare)
    quanto impiega un singolo fotone, partendo dal centro del Sole, a raggiungere la superficie? Quanto è vicina Proxima Centauri? La prima fascia di Asteroidi; cosa curva i fotoni? Orizzonte degli Eventi; perché vediamo una stella? Stelle cadenti

“IN A NUTSHELL…”

Una nuova Serie di post brevi su argomenti specifici, singoli o in Serie, ma sempre indipendenti.

Il SOLE
vento solare, macchie solari e Ciclo solare undecennale

Mini-Serie “In breve”, riguardo al Sole.

Il PLASMA

  • “Plasma: lo stato ionizzato dell’Universo”
    anche se non è di quelli brevi (e quindi non dovrebbe stare tra quelli “In a nutshell”) questo post è perfettamente inserito come argomento specifico in questa Serie, e poi non è troppo lungo

L’AURORA
viaggio per episodi per spiegare questa meraviglia

Serie “In breve” sulle Aurore, questo magnifico spettacolare fenomeno che puoi ammirare in alta atmosfera, ma parte dalla nostra stella.

  • “In breve” sulle Aurore
    Buon Natale 2020!
    Post panoramico-riepilogativo delle Serie
    – “In a nutshell” about Aurora
    – “In a nutshell” about Sun
    e in più un assaggio di… Plasma

STUDIARE LE STELLE

Mini-Serie per riconoscere stelle e pianeti nel cielo notturno e non cadere nelle numerose illusioni che esso ti presenta.

  • Serie “Studiare le stelle”
    Post panoramico-riepilogativo della mini-Serie che ti da le chiavi per riconoscere cosa sono tutti quei puntini luminosi e scintillanti, apparentemente così “vicini”, che vedi nel cielo stellato
  • Studiare le stelle: luce “propria”, luce riflessa
    Lo studio delle stelle è affascinante ma assai complesso, e chi non si intende di astronomia può essere molto confuso al riguardo: ecco alcuni mattoncini fondamentali per capire cosa stai vedendo quando guardi il bellissimo cielo notturno
  • Scintillazione: stelle
    Quando guardi quei puntini in cielo che pulsano, sfarfallano e scintillano, l’atmosfera ti sta creando un inganno ad hoc, ti pare quasi di poterli toccare e sembrano quasi “vicini”, ma è solo un trucco molto ben riuscito
  • Scintillazione: pianeti e Luna
    Continuando con gli abili inganni ad opera dell’atmosfera terrestre, sappi che non tutto quel che luccica sono stelle e che ciò che sembra avere luce stabile e fissa sta anch’esso in realtà luccicando ma non te ne accorgi
  • Studiare le stelle: luminosità/magnitudo
    Ecco la debole luce stellare che scintillando colpisce il tuo occhio la sera, poi la reale intrinseca luce emessa da quella stella in ogni direzione e in uguale quantità, infine le scale che servono per misurare quella debole scintillante e quella intrinseca potente
  • Studiare le stelle: interdipendenza tra luminosità/distanza/temperatura/superficie
    Queste 5 grandezze sono misurabili e legate tra loro strettamente da relazioni triangolari: cosa vuol dire? Che se ne calcoli due, la terza si ottiene facilmente.
  • Studiare le stelle: riconosci l’inganno!
    Ora sei in grado di riconoscere i principali inganni che il cielo stellato notturno ti propone: prova a vedere se con questi strumenti sei più vigile nell’identificare gli oggetti celesti che vedi!
  • Studiare le stelle: spettro

…e altri post, singoli o in Serie,
su vari argomenti, per saziare tutti i gusti

  • Orione in un flash
    La famosa Costellazione di Orione comprende diversi oggetti, tra cui Nebulose, stelle e Ammassi di stelle, vediamoli insieme.
  • Dark Matter – la Materia Oscura (ancora da migrare)
    la Materia Oscura, altro argomento affascinante di quelli complessi che ho cercato di semplificare. Si parla di “ragnatela cosmica”, energia oscura, Voids (“vuoti”), galassie a spirale, l’alone di materia oscura e il fenomeno della “lente gravitazionale”
  • La nostra strada stellare: la Via Lattea (ancora da migrare)
    dove ci troviamo rispetto al centro della nostra Galassia e che caratteristiche ha? Davvero crediamo di capire quali sono le distanze all’interno?
    Alcune comparazioni di velocità più comprensibili
  • Il Big Bang (ancora da migrare)
    – Big Bang
    – radiazione elettromagnetica di una stella
    – anisotropia
    – radiazione cosmica di fondo
    – l’inflazione cosmica
    Prometto che non sarà così tremendo seguire il percorso attraverso 5 punti e che la visione diventerà sicuramente un po’ più leggera
  • AstroSamantha: tributo alla prima astronauta italiana (ancora da migrare)
    la nostra meravigliosa AstroSamantha; una galleria di foto (tutte sue) attraverso le quali ci ha “salutato” dalla Base Spaziale Internazionale (ISS) e alla fine una sorpresa per il Lago di Garda

C’è anche una parte di post dedicati ad eventuali “news“, ma per il momento sono pochi per mancanza di tempo materiale.

Musica

Posso consigliare, a chi piaccia ascoltare musica mentre nutre la vista e la fame di conoscenza, la classica in accompagnamento.
Quando avevo ripreso a suonare il pianoforte, da semplice appassionato, in corrispondenza con l’inizio dell’attuale lavoro, avevo formato un piccolo repertorio con pezzi di Chopin, notturni, Preludi e Studi, e anche qualche altro spettacolare classico e li avevo filmati e pubblicati nella mia pagina facebookclassica emozionante e non solo“. Purtroppo ho smesso e sostituito quella passione troppo faticosa e impegnativa, ma i video sono ancora lì.

Grazie a tutti

per la vostra presenza e il vostro contributo, anche solo nel seguirmi.
E’ solo un piccolo, modesto anche se “sudato” lavoro, ma per me è fonte di grande soddisfazione e piacere. Non fraintendere, non è falsa modestia, alcuni post certo hanno richiesto ingente lavoro, tempo, energia, ma se paragonati ai lavori di professionisti e specialisti del settore sono davvero poca cosa.

Un speciale ringraziamento va a mia moglie, artista e dottoressa in Psicologia Cognitiva, attualmente frequentante la Magistrale in Psicologia della Formazione

Tiziana “Tirtha” Giammetta

https://www.tizianagiammetta.com/
http://illaboratorioditirtha.blogspot.it/
https://www.facebook.com/TizianaTirthaGiammetta/

per il prezioso, valido e professionale aiuto nella supervisione generale di ogni singolo post e per la costanza e pazienza con cui mi sostiene e sopporta. Persona meravigliosa che è sempre il mio prezioso sostegno e che contribuisce alla creazione e manutenzione di questo Blog con la sua grande professionalità, competenza tecnica, informatica e grafica (il logo Blogparsec lo ha disegnato lei), il suo perfezionismo stakanovista e il fondamentale senso estetico.

Link ufficiali di riferimento costante:

Sito Ufficiale NASA
Agenzia Spaziale Europea
ASI – Agenzia Spaziale Italiana
Sito Istituto Nazionale AstroFisica INAF
NASA-JPL Jet Propulsion Laboratory – California Institute of Technology Caltech

| HOME |

fammi sapere se ti è piaciuto